Italiano  EUR

Condizioni di vendita

Responsabilita'
Tifcom non e' responsabile di alcun danno o perdita, diretta e/o indiretta, derivante dalla vendita del materiale proposto nel catalogo pubblicato sul sito Tifcom, anche per ritardata e/o mancata consegna del prodotto, ne' per la corrispondenza della merce alle specifiche pubblicate nel sito, ne' per qualsiasi altro fatto non imputabile in via diretta a Tifcom.

Informazioni Tecniche
Le informazioni tecniche inserite sul sito Tifcom, sono ricavate dalle informazioni pubblicate dalle case produttrici dei beni inseriti nel nostro catalogo. Tifcom, pertanto, si riserva la facolta' di modificare/adeguare le informazioni tecniche e dimensionali dei prodotti del catalogo, in base a quanto sara' comunicato dai produttori, anche senza alcun preavviso.

Disponibilita' Prodotti
Nel catalogo prodotti pubblicato sul sito Tifcom Poiche' l'accesso e la possibilita' di inoltrare ordini on line, modificano in tempo reale la disponibilita' dei prodotti, Tifcom non garantisce la certezza di assegnazione della merce ordinata.

Rischio e Proprieta'
La merce e' spedita in porto franco, assicurata con addebito in fattura; nel caso in cui la merce fosse spedita in porto assegnato, dietro indicazione del cliente, il rischio e da ritenersi a carico del cliente dalla consegna della merce al vettore dai propri magazzini. Al momento della consegna della merce, il cliente deve verificare l'integrita' dei colli e la corrispondenza quantitativa e qualitativa con quanto indicato nel documento accompagnatorio (DDT). In caso di difformita', la stessa dovra' essere segnalata sul medesimo documento accompagnatorio e confermata, entro sette giorni via fax o raccomandata a.r., a Tifcom. Pur in presenza di imballo integro, la merce dovra' essere verificata entro sette giorni dal ricevimento. Eventuali anomalie occulte, dovranno essere segnalate per iscritto a mezzo fax o raccomandata a.r.. Ogni segnalazione oltre i suddetti termini, non sara' presa in considerazione. Per ogni dichiarazione, il cliente si assume la responsabilita' piena di quanto dichiarato.

Ordini
Gli ordini sono accettati in forma scritta, o a mezzo fax, o tramite Internet (on line). Il cliente che invia l'ordine via Internet ricevera', al termine della procedura di acquisto, una comunicazione di conferma dell'avvenuto ordine, o tramite posta elettronica (E-mail), con l'indicazione del relativo numero d'ordine; nell'ipotesi che, dopo l'invio dell'ordine, non compaia (trascorsi alcuni minuti) il numero d'ordine, la proposta s'intendera' come non accettata, ad ogni effetto di legge, anche se per motivi contabili, amministrativi o per carenza di prodotto.

Prezzi
Tutti i prezzi inseriti sul sito, sono da intendersi prezzi IVA esclusa. I prezzi possono essere modificati in qualsiasi momento, senza alcun preavviso.
Il costo per l'invio di ogni singolo ordine e' di EURO 9,00.
L'importo minimo per ogni singolo ordine e' di EURO 40,00

Acquisto agevolato con IVA al 4%
Su questo sito e' possibile acquistare i prodotti a catalogo con l'applicazione dell'IVA agevolata al 4% con presentazione di ricetta medica o autocertificazione. Il modulo per l'autocertificazione lo potete scaricare da qui.

Pagamenti
Il materiale acquistato potra' essere pagato nelle seguenti modalita':
Tramite Paypal, con carta di credito, in contrassegno, con vaglia postale o tramite bonifico Bancario Anticipato.
Diverse condizioni potranno essere concordate in forma scritta con Tifcom. Le coordinate bancarie per i pagamenti sono le seguenti:
Tifcom di Gasparini Marco
Via Scuole, 6
24050 Zanica (BG)
Banca: Banca popolare Etica - Agg. Bergamo
IBAN: IT06H0501811100000012417069

Forniture a pubblica amministrazione
Per tutte le forniture rivolte alla pubblica amministrazione: scuole, comuni, enti pubblici, le spese di spedizione ammontano ad EURO 15,00 IVA inclusa
L'ordine minimo e' di EURO 100,00 IVA e spedizione esclusa
Gli ordini inferiori a tale somma saranno automaticamente annullati. Tifcom si riserva, a suo insindacabile giudizio, il diritto di non procedere alla spedizione della merce, anche dopo aver accettato l'ordine, a quei clienti che risultassero fuori fido, ovvero con insoluto o in contenzioso.